Sei Un Risparmiatore O Uno Spendaccione?

 Questo Post Ti Aiuterà A Capire Se Sei Un Risparmiatore O Uno Spendaccione. Cicala O Formica?

Il primo mese del nuovo anno è passato. Ne hai ancora 11 a disposizione per tirare fuori il risparmiatore che c’è in te. Sei davvero un risparmiatore?

Ti suggerisco di prenderti qualche minuto prima di rispondere. Leggi il post fino alla fine e guarda anche il video che troverai tra qualche riga.

Il maltempo di questi giorni mi ha fatto pensare agli imprevisti che possono arrivare in qualsiasi istante e trovarti impreparato. Soprattutto se sei uno spendaccione. Il motivo alla base della riflessione è:

riusciresti a coprire tutte le tue spese per i prossimi sei mesi qualora ti ritrovassi senza stipendio?

Sei Uno Spendaccione Se

  • Entrate – Uscite = Risparmio.
  • Risparmi solo se hai avuto difficoltà a spendere quanto guadagnato.
  • Il tuo conto è spesso in rosso.
  • Usi costantemente la carta di credito, ma NON conosci l’esatto ammontare delle spese effettuate.
  • Spendere è quasi un’esigenza.
  • Pensi che il futuro sia lontano e ci sia tempo per la previdenza.
  • Il tuo tenore di vita è sostenibile?

Ti rivedi in più di tre di questi punti? Scrivi un commento, sono molto curioso di leggerlo! 🙂

Se appartieni a questa categoria, ti suggerisco di leggere questi post:

 

Sei Un Risparmiatore Se

  • Entrate – Risparmio = Uscite.
  • Inizi a spendere DOPO aver messo da parte (accantonato) una percentuale delle tue entrate.
  • Il tuo conto è verde (no, non sto dicendo che tu sia al verde! :p).
  • Pagare te stesso è un’esigenza.
  • Ti occupi personalmente delle tue finanze e dei tuoi investimenti.
  • Il tuo tenore di vita è sostenibile?

Qualora tu appartenga a questa categoria ti meriti i miei complimenti! Suggerisco anche a te alcuni post per passare ad un livello superiore.

Prendi coscienza delle tue finanze ed assumiti la responsabilità delle scelte economiche e finanziarie tue e della tua famiglia!

Sei un risparmiatore o uno spendaccione? Cosa pensi di questo articolo?

Buona settimana,
Claudio

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *