Risparmiare tempo: come raggiungere gli obiettivi

Quando guardi l’orologio pensi sempre che sia tardi? Il segreto per risparmiare tempo? Raggiungi il primo obiettivo: leggi questo post!

Ti racconto una storia. Una società viene acquisità da un’azienda ed il nuovo amministratore delegato si prepara per effettuare il discorso. Poco prima di salire sul palco che è stato predisposto, l’amministratore delegato viene informato da un suo fido consigliere che i dipendenti della società acquisita apprezzano molto l’ozio. Arrivato sul palco, si ricorda del consiglio e pronuncia il seguente discorso:

Sono a conoscenza che vi piaccia oziare, per questo motivo vi dico quale sarà il piano delle attività: il lunedì ci si riprenderà dalle fatiche del fine settimana, e lo stesso si farà il martedì. Il mercoledì si lavorerà. Giovedì e venerdì ci si preparerà per il fine settimana. Qualcuno ha qualche domanda in proposito?

Si alza un lavoratore dalla platea e chiede:

Dobbiamo proprio lavorare tutti i mercoledì?

Risparmiare tempo

Mi auguro che questa storia ti abbia fatto sorridere, come è accaduto a me quando mi è stata raccontata. Ritengo che una simile situazione, nella realtà, possa renderti felice. Però, mi chiedo, cosa faresti disponendo di tutto questo tempo libero? Scrivimelo, sono molto curioso di saperlo! Ti ho già detto cosa penso del tempo in alcuni post:

  • nel primo, dove ti ho ricordato che il tempo è l’unica risorsa non replicabile della nostra vita;
  • in un altro, per ricordarti che deve essere un tuo amico.

Il modo migliore che ho trovato per risparmiare il tempo è stato quello di decidere cosa farne, come impiegarlo! Soprattutto, ho iniziato a trasformare i sogni in obiettivi!

30 minuti al giorno

Breve nota cinematografica. Hai mai visto il film ‘About a boy’? Se non lo hai fatto, ti consiglio di guardarlo. Ti chiedo di seguire questo link e visualizzare il video, ascoltando le parole. Si tratta di 1 minuto e 39 secondi che ti saranno molto utili per comprendere meglio quello che sto per dirti.

Come raggiungere gli obiettivi

Il miglior modo per raggiungere gli obiettivi è definirli! Ti sembra un’ovvietà? Pensa a quanti obiettivi che avevi definito hai raggiunto. Quanti, invece, sono stati dei tentativi poco fortunati? 🙂 Per quale motivo? Ti ho già promesso un post sul raggiungimento degli obiettivi e probabilmente ci sarà anche una sorpresa!

Conosci la storia della lepre e della tartaruga? Se vuoi effettuare un ripasso, vai qui 😉

Se hai definito i tuoi obiettivi, agisci! Ti sembra un’ovvietà? Ricorda: la differenza tra un sogno ed un obiettivo è dato dalla scadenza, che i sogni non hanno!

Adesso ti dico come ho fatto io e perché ho inserito nel post la citazione di Daisaku Ikeda e ti ho chiesto di vedere e, soprattutto, ascoltare il video tratto dal film ‘About a boy’. Il mio segreto è compiere un piccolo passo ogni giorno, dedicando da 10 a 30 minuti a ciascun obiettivo! Per essere più chiaro, utilizzo le mie unità di tempo libero per avvicinarmi al raggiungimento di ciascun obiettivo!

Stai pensando che io disponga dello stesso tempo libero concesso ai lavoratori della storia che ti ho raccontato? Ti sbagli! La mia professione è nel campo della consulenza e le giornate sono spesso molto piene, talvolta fino a tarda serata! 🙂 Ho pochissime ore a mia disposizione ogni giorno, ma effettuo delle scelte e definisco costantemente le mie priorità!

Eccoti degli esempi:

  • Allenamento con circuito ad alta intensità – 10-15 minuti ogni mattina appena sveglio
  • Perfezionamento inglese autodidatta – 20-30 minuti al giorno seguendo il metodo Assimil (in passato)
  • Meditazione – 10-30 minuti ogni sera
  • Trading – 10-30 minuti al giorno
  • Lettura – è un picere così grande che non guardo l’orologio 😉 però uso delle tecniche di lettura veloce e memoria di cui ti parlerò

Pensi di essere così impegnato da non riuscire a trovare almeno 10 minuti ogni giorno per raggiungere finalmente l’obiettivo che hai sempre desiderato? Se stai dicendo di sì, sappi che non ti credo e forse, stai mentendo a te stesso! Hai forse paura di raggiungerlo realmente? Cosa ti blocca?

Per quanto tu possa avere difficoltà a riconoscere il piccolissimo progresso compiuto ogni giorno, quando guarderai indietro dopo qualche settimana o mese, riuscirai a riconoscere il tuo miglioramento! E’ un po’ come la teoria del piano inclinato, che mi piace molto e che ti descrivo citando un altro film ‘Chiedimi se sono felice’.

Teoria del piano inclinato

C’è una cosa che ancora non ti ho detto. Quando sarai in grado di notare i miglioramenti, ripagati! Devi associare ai progressi ed agli obiettivi raggiunti la sensazione di piacere! In questo modo innescherai un circolo virtuoso che ti aiuterà ad ottenere risultati positivi sempre più facilmente e sempre più velocemente!

Ricapitolando

  • Definisci l’obiettivo
  • Decidi di agire
  • Fai scelte che ti avvicinino all’obiettivo
  • Agisci ogni giorno, anche con un piccolo gesto
  • Ripagati ed associa piacere ai progressi ed agli obiettivi raggiunti

Che ne pensi di questa semplice ricetta? Quali sono i tuoi obiettivi entro la fine dell’anno? Scrivili sotto nell’area commenti dicendo come hai deciso di raggiungerli!

Oggi è mercoledì, quindi si lavora! 😉

 

PS: Quando definisci un obiettivo dimenticati di usare il non. Guarda avanti e definisci quello che vuoi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *